Ferritinemia

Le informazioni sono tratte dal sito “Italiasalute.it” 

Ferritinemia – Indica il ferro presente a livello del fegato, cioè la riserva in ferro

Valori normali Sono considerati valori normali 5 – 177 ng (nanogrammo, 1 ng = 1 miliardesimo di grammo) /100ml. 
Cause di valori superiori alla media 
Valori superiori a quelli ritenuti normali possono essere determinati da eccessiva introduzione di ferro, da emacromatosi, da leucemia, da neoplasie maligne, da trasfusioni 

Cause di valori inferiori alla media 
Valori inferiori a quelli considerati normali possono essere causati da poca introduzione di ferro, da emorragie, da gravidanza. 

La ferritina rappresenta i depositi di ferro dell’organismo (insieme all’emosiderina); pertanto una diminuzione di ferritina predispone all’anemia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *